Musa consiglia: “Get the Picture” di Morris

image

Morris, non era un fotografo, ma nelle sue mani e sotto i suoi occhi, sono passate immagini di storia, divenute anch’esse icone dello scorso secolo.
Lo sbarco in Normandia negli scatti “leggermente fuori fuoco” di Bob Capa, con tutti i retroscena di quella giornata nei laboratori di stampa della sede Londinese di Life
La pubblicazione in esclusiva delle immagini lunari, durante la missione Apollo 11 o la bambina bruciata dal napalm nella guerra del Vietnam che corre piangente contro la fotocamera di Nik Ut (premio Pulitzer 1972), fino alla guerra del golfo.
Date che abbiamo studiato al di fuori del mondo fotografico, ma che le fotografie hanno contribuito a visualizzare e a rendere indimenticabili o aneddodoti più intimamente drammatici, come quel 25 maggio in cui John apprende, a distanza di poche ore, della morte di Werner Bischof prima e di Robert Capa poi.
E’ un libro che parla di fotografia e dei professionisti, donne e uomini, che le hanno scattate, ma non è rivolto solamente a chi la fotografia la mastica.
Si rivolge a tutti.
Tutti coloro che quelle immagini le hanno viste, di sfuggita o con “l’occhio critico”, per quelli che: “non so chi è il fotografo, ma che scatto…”, mi scuserete se lo definisco un “romanzo”, ma come si può chiamare la vita di quello che è IL Photo editor?
John Morris vive il secondo conflitto mondiale, come capo redattore di Life, dopo la guerra diventa Photo editor del mensile Ladies’ Home Journal, raggiungendo poi il fulcro della carriera, come direttore esecutivo di Magnum.
Fanno seguito poi le esperienze al Washington Post e al New York Times.
Ha incrociato vita e lavoro con i grandi nomi della fotografia e questo è il suo omaggio a coloro che ritiene i più avventurosi tra i giornalisti, “…Con un teleobiettivo puoi avvicinare il soggetto, ma niente deve frapporsi tra fotografo e soggetto…deve essere al posto giusto nel momento giusto e nessuna postproduzione può salvarlo…”

“…ho lavorato con i fotografi, famosi o sconosciuti, per oltre 50 anni, ho assegnato loro incarichi, a volte solo piccoli suggerimenti occasionali, altre volte con dettagliate istruzioni, ma la sfida è ogni volte la stessa: get the picture…”

Per l’acquisto:http://www.amazon.it/picture-storia-molto-personale-fotogiornalismo/dp/8869652815

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...