L’eterno “Processo alle Fotografie”

Parisi-copertina-300x214

Il libro di Giancarlo Parisi è un saggio ed il tema dominante è la fotografia, con un occhio di riguardo a quanto il ruolo della postproduzione, influenzi la maniera di valutare una fotografia da parte del pubblico.

È il frutto, dell’esperienza personale che l’autore, Parisi, ha maturato con il contatto diretto con il grande pubblico che, parole sue, “…ha una posizione di chi osserva (e quindi giudica) le fotografie solo sulla base di quel tanto diffuso, quanto errato convincimento di conoscere i meccanismi tecnici e semantici di funzionamento, derivante unicamente dall’enorme diffusione del medium…”

La selezione operata al momento dello scatto è già una scelta precisa che si completa con la scelta del momento in cui viene effettuata la ripresa. Per quanto un fotogiornalista si possa sforzare di essere obiettivo la sua non può che essere una visione parziale a prescindere, non foss’altro perché legata a doppio filo alla sua posizione fisica. 
Ha quindi senso discutere dell’alterazione di un’immagine fotografica?
Se ci sono mille motivi per ritenere abbastanza oziosa la questione, per altri versi si tratta di un interrogativo centrale per ogni spettatore. Diviso in due parti, il volume tratta, nella prima, il rapporto tra processo e prodotto e del fatto che la condivisione di immagini, passi oggi principalmente attraverso sistemi digitalizzati ed i social network.

Nella seconda parte si tratta del sempre vivo rapporto tra fotografia e realtà, cercando di dare una risposta se la prima sia davvero l’esatta riproduzione del mondo.

Tutto si dipana attraverso. 1) l’analisi della Fotografia in bianconero, ontologicamente non reale in quanto priva di colore; 2) l’analisi dei casi legati a fotografie tendenzialmente neutre nella resa tonale e cromatica ma alterate nella rappresentazione attraverso escamotages preliminari, che definisco come pre-produzione; 3) delle considerazioni sul fotomontaggio, al fine di recuperarne una utilità ai fini della valida rappresentazione; 4) infine una digressione sulla qualità dell’osservazione da parte del pubblico e sugli standard di tolleranza, intesi come i parametri di valutazione delle immagini da parte dell’osservatore medio e la loro natura.

Per chi volesse confrontarsi con l’autore, il libro sarà presentato venerdì 8 maggio, presso la sede di “Progetto Immagine”, in via Ludovico Vistarini 30 a Lodi.

“Processo alle Fotografie. Realtà e postproduzione, una battaglia senza fine”  di Giancarlo Parisi; qui il libro

Postato da Angelo

4 pensieri su “L’eterno “Processo alle Fotografie”

  1. Pingback: “Processo alle Fotografie” – Editrice Leonida, € 12,00 | Giancarlo Parisi Fotografia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...