Street photography. Da chi imparare a scattare in strada.

Buongiorno, ecco qui sotto un elenco di collettivi di fotografi che lavorano per strada. Ci sono fotografie eccezionali dalle quali imparare e prendere spunto.

image

Questi collettivi provengono da tutto il mondo e rappresentano una panoramica davvero interessante su cosa si dovrebbe vedere e catturare in strada.

Buona consultazione, spero che troviate stimoli e ispirazioni.

Ciao Sara

http://www.in-public.com/

http://www.street-photographers.com

http://www.observecollective.com/

http://www.streetphotographylondon.co.uk

http://www.publigraphy.com/

http://www.apfcollective.com/

http://www.thatslife.in/

http://www.seconds2real.org/

In Italia

http://www.spontanea.org/

http://www.inquadra.org/

http://eyegobananas.com

http://www.streetphotographyitaly.it

Advertisements

14 pensieri su “Street photography. Da chi imparare a scattare in strada.

    • Ciao Adriano, intanto grazie per il fatto che mi segui in questa tortuosa avventura.
      Conosco benissimo il collettivo di cui parli. Ne fa parte un amico ed è gestito da un altro amico. Come ho già detto a loro, la qualità di alcuni autori del collettivo citato non è valida, a mio parere modestissimo. So che migliorerà a breve, motivo per cui mi sono ripromessa di aspettare per scrivere un articolo esclusivamente su di voi. Mi scuso per la durezza o possibile mancanza di tatto nella mia schiettezza. Ma facendo divulgazione, per come posso e so, se lo avessi inserito avrei sicuramente fatto, ora, un errore.
      Sicuramente scriverò sul collettivo. Ti ringrazio per la fiducia e per la segnalazione. ciao Sara

      Mi piace

  1. Grazie Sara per la tua risposta schietta che rispetto ma non condivido…..
    dico solo che sulla Street Photography c’è sempre tanta confusione, tu me lo insegni, e sulla qualità delle immagini se permetti, nel mio piccolo, c’è sempre da imparare da “tutti”….ma questo è solo il mio modestissimo parere e pensiero. A presto.
    Adriano

    Mi piace

    • Ciao Adriano, io non ho confusione sulla qualità, bensì su cosa sia da ritenersi Street o meno.
      Bisogna sempre imparare, vero, da tutti, vero. Ma devo dare una direzione , per quel che posso. Ci sono autori validi nel tuo collettivo, purtroppo c’è molta confusione ma so che migliorerà presto! Quindi preferisco aspettare. Grazie per il tuo commento, Ciao

      Mi piace

      • Ciao Sara, la confusione a cui mi riferivo è la stessa di cui parli tu….
        Non avevo alcun dubbio e non mi permetterei mai di dire che tu hai confusione sulla qualità….
        Grazie per la tua risposta, a presto.
        Adriano

        Mi piace

  2. Pingback: Quando una fotografia di strada è una buona foto. | MU.SA.

  3. Pingback: Quando una fotografia di strada è buona? Parte seconda | MU.SA.

  4. Pingback: Street photography. Da chi imparare a scattare in strada. – IO VADO PER LA MIA STRADA

  5. Più che imparare dai collettivi (parlo di quelli italiani) si dovrebbe imparare da alcuni componenti di questi colletivi. Perchè altri, fortunatamente non molti, sembrano davvero “scarpe” ma si pavoneggiano senza averne i diritti. Sono bravissimi ad avere la faccia come il culo (magari questo lo saprebbero insegnare bene) sopportati, se non spalleggiati dagli altri componenti del collettivo/setta.
    A volte mi chiedo, quelli davvero bravi come facciano a sopportare certi elementi nel proprio collettivo. Forse perchè portano le donne, come alle feste!

    Liked by 1 persona

  6. Pingback: Le “contraddizioni fotografiche” di Erwitt. | MU.SA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...