BìFoto, un festival da non perdere.

8.jpg

La sesta edizione di BìFoto ha preso il via lo scorso 18 giugno, nelle splendide sale del museo del tappeto di Mogoro (OR) e se è dal mattino che si vede il buongiorno, i presupposti ci sono tutti, perché possa ricalcare o addirittura migliorare il successo delle scorse edizioni. Dal 2011 l’unico scopo della manifestazione rimane la diffusione della cultura fotografica in Sardegna e nelle sei edizioni sono stati ospitati fotografi del panorama nazionale ed internazionale, senza tralasciare di affiancare a questi, i lavori di giovani emergenti.

4.jpg               5.jpg

Circa 400 appassionati hanno assistito alla serata inaugurale, contrassegnata da un omaggio alla fotografa Antonia Dettori, scomparsa pochi mesi fa, a cui gli organizzatori, Stefano Pia e Vittorio Cannas, hanno voluto dedicare questa edizione.Quest’anno il “Verde” è il filo che lega le tredici mostre visionabili fino al 3 luglio, sette selezionate dall’organizzazione più i sei lavori vincitori del concorso “Se dico verde tu cosa pensi?” MU.SA. oltre che come media partner della manifestazione è presente con la mostra di Sara Munari: “Sonia, una bellissima parrucca” e con “Black & Wild”, visionabile anche nella galleria degli autori MU.SA. e realizzato da chi scrive.

1.jpg                   2.jpg

Oltre alle mostre, gli intervenuti nel primo fine settimana, hanno potuto avvalersi dei consigli di Sandro Jovine, Sandro Bini e Sara Munari, a disposizione per la lettura dei portfoli e della presentazione di “BE THE BEE BODY BE BOOM” ultima fatica editoriale di Sara. Book shop, aperitivi fotografici, workshop, conferenze, rappresentazioni di fotografia stenopeica e tanto altro, sono nel programma dei prossimi week end.

6.jpg                     3.jpg

7.jpgBìFoto è un luogo dove la fotografia va incontro alla gente, senza filtri e ormai una tappa che gli appassionati sardi, e non solo, segnano sul calendario;  questo è sicuramente gratificante per gli organizzatori che si trovano rivestiti dell’impegno di offrire ad ogni edizione, un programma espositivo e di iniziative, di sempre maggior qualità, per soddisfare i visitatori.

Il festival è rimasto il solo, dedicato interamente alla fotografia, sul territorio sardo, per questo ci sentiamo di consigliare tutti coloro che si trovano in Sardegna da qui al 3 luglio, di mettere in programma una visita alla manifestazione, Stefano, Vittorio e tutti coloro che collaborano a questo progetto, vi aspettano!!!

Angelo

 

Un pensiero su “BìFoto, un festival da non perdere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...