Conoscete questo fotografo slovacco?

Ecco un altro fotografo che mi piace tantissimo. Le sue foto sono spesso ironiche, a tratti surreali e stranianti. Mi ricordano fotogrammi estratti da film.

Date un’occhiata!

Anna

Martin Kollar, nato a Zilina in Cecoslovacchia (ora Repubblica Slovacca) nel 1971. Ha studiato all’Academy of Performing Arts a Bratislava alla facoltà di Cinema e dipartimento di fotografia.

Ha lavorato come fotografo e direttore della fotografia freelance dal momento della sua laurea.

Ha ricevuto dioversi premi e grant, tra cui il Prix Elysee e l’Oscar Barnack Award.

I suoi lavori sono stati esposti in tutto il mondo, incluso al Brooklyn Museum, alla Slovak National Gallery (Bratislava), al Martin-Gropius-Bau (Berlin) al museo d’arte di Tel Avive al Musee Elysee (Lausanne).

Ha pubblicato diversi libri, tra cui Nothing Special (2008), Cahier (2011) Field Trip (MACK, 2013) Catalogue (Slovak National Gallery, 2015) Provisional arrangement (Mack/ Musee Elyse 2016)

Come direttore della fotografia, Martin ha lavorato in numerosi film, tra cui KOZA (2015), VELVET TERRORISTS (2013), COOKING HISTORY (2009), 66 SEASONS (2003) e altro. Ha debuttato come regista con il film 5 ottobre del 2016.

Questo è il suo sito personale, qua invece trovate un’intervista resa al Leica Oscar Barnack nel 2014, quando si è aggiudicato questo prestigioso premio.

Martin Kollar (1971) Born in Zilina in Czechoslovakia (now Slovak Republic), studied at the Academy of Performing Arts Bratislava, the Film faculty, camera department. He has been working as a freelance photographer and cinematographer since he has been graduated there.

He has received several grants and awards, including the Prix Elysee and Oscar Barnack Award. His work has been exhibited across the world, including Brooklyn Museum, the Slovak National Gallery (Bratislava), Martin-Gropius-Bau, Berlin, Germany, Tel Aviv museum of art and Musee Elysee (Lausanne).

His previous books include, Nothing Special (2008), Cahier (2011) Field Trip (MACK, 2013) Catalogue (Slovak National Gallery, 2015) Provisional arrangement (Mack/ Musee Elyse 2016)

As a cinematographer, Martin has worked on a number of films, including KOZA (2015), VELVET TERRORISTS (2013), COOKING HISTORY (2009), 66 SEASONS (2003) and others. He made his directorial feature debut – 5 OCTOBER (2016)

Here is his website and here an interview of 2014 when he won the Leica Oscar Barnack Award

4 pensieri su “Conoscete questo fotografo slovacco?

  1. Molto interessante, le scene sono surreali ma “reali” nel senso di non costruite, nè postprodotte. Sono immagini di street colte al volo in situazioni che, isolate dal contesto, appaiono paradossali. Anche la composizione, apparentemente caotica è molto curata. Grazie, non lo conoscevo!

    Liked by 1 persona

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...