Tiny, Mary Ellen Mark. Il documentario del 2016

150917163920-03-cnnphotos-tiny-streetwise-restricted-super-169

 

Nel 1983 Mary Ellen Mark ha iniziato a fotografare un gruppo di giovani senza fissa dimora per le strade di Seattle. Erano protettori, prostitute, accattoni e spacciatori. Pubblica nel luglio dello stesso anno  sulla rivista Life il lavoro.   Nel 1988  pubblica Streetwise, e nel 1984 esce il film documentario con lo stesso nome, del marito di Mark, il regista Martin Campana …

Streetwise ci ha fatto conoscere bambini indimenticabili, tra cui Tiny (“Piccola” era il suo nome distrada, il suo nome di battesimo è Erin Blackwell), che sognava di avere un allevamento di cavalli, diamanti e pellicce, e avere dieci figli. Mary Ellen Mark ha continuato a fotografarla, per 30 anni creando quello che è diventato uno dei progetti più significativi e a lungo termine della Mark .

Oggi esce un nuovo documentario “The life of  Erin Blackwell” (Tiny), qui sotto il trailer ed un’intervista della Mark, da vedere.

Qui il link al film

Nella fotografia di Mary Ellen Mark, sopra, Tiny.

Ciao a tutti

Sara

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...